Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Mondo’ Category

A dirla tutta

ciclista: ma è tranquilla quella belva?

Pape: si, è buonissima…

Pape (trattenendo a stento la belva, ansiosa di presentarsi): … un po’ troppo socievole…

ciclista: io non è che ho paura, ma tutti dicono che è buono, che è socievole, poi all’improvviso azzannano…

Pape: eh, ma quello non si può mai sapere, nemmeno con gli umani…

Annunci

Read Full Post »

Mi perplimo

Se qualche Direttore di giornale o testata giornalistica varia passasse per caso di qua, potrebbe cortesemente spiegarmi in che modo, esattamente, è importante che il ragazzo ammazzato a sprangate a Milano fosse italiano oppure no, e avesse rubato un pacco di biscotti o un cartier, e puzzasse oppure no. Da quand’è che è legale o comunque corretto ammazzare un guineano puzzolente che ruba roba di valore?

Read Full Post »

Il cane e il mare

Read Full Post »

Boh

Non capisco perchè, se l’Italia non è riuscita a battere la Romania avendone bisogno, ci si prepara ad accusare, nel caso, l’Olanda, che di vincere non ha alcun bisogno.

Read Full Post »

Svolgimento: nella città dove lavoro e che cerco senza speranza di tenere pulita ci sono due “campi nomadi”. Oh beh, li chiamiamo campi nomadi, ma non è mica vero. Son due aree abbandonate in periferia, dove alcune famiglie rom hanno tirato su malamente delle baracche in legno e lamiera, da una parte i “bosniaci” e dall’altra i “serbi”, ma in realtà son tutti italiani almeno di seconda generazione, proprio italiani cittadini italiani, dico, con tanto di diritto di voto, e infatti prima di ogni elezione i politici locali sfilano a promettere acqua corrente e bagni da campo. I rom sono brutti e sporchi, ve lo dico subito. Fin che vado io al campo, vabbè, siamo all’aria aperta, ma quando vengono in ufficio a volte è dura, eh, non lanciarmi ad aprire la finestra. Ma capita anche con tanti cittadini che pure vivono in una casa con l’acqua corrente, quindi, eh oh, non solo i rom sono brutti e sporchi. I rom vivono in mezzo all’immondezza, la lanciano dalle porte delle baracche, e poi per forza ci hanno topi grandi come chihuahua che s’aggirano negli spiazzi. Ma… sisi, capita anche in tante frazioncine o nella periferia della città, di trovare orti che fanno schifo al cazzo, ma davvero, eh. I rom rubano, si dice, e c’è da crederci, basta vedere tutti i pezzi di auto, di elettrodomestici, i metri e metri di cavi di rame, in bella vista in mezzo allo spiazzo. E, sisi, mica solo i rom, fior di cittadini son stati sorpresi dentro casa, qualcuno si è limitato a scappare qualcuno ha anche picchiato l’anziano malcapitato padrone di casa. I rom, in genere, i nostri, dico, mandano i bambini a scuola e ce li mandano più o meno puliti, più o meno come gli altri fior di cittadini, quelli non rom, dico. I rom, diciamolo, un po’ prendono ai coglioni, che te li trovi in ogni parcheggio di supermercato, però di solito, devo dire, non chiedono soldi, chiedono se compri qualcosa da mangiare anche per loro, e insomma, dai, è diverso. Se ti chiedono da mangiare, in genere ragazze sui 15- 18 anni con bambini piccolissimi in collo, e dove altro dovrebbero stare bambini piccolissimi se non in collo alle mamme, ma, ecco, se ti chiedono da mangiare, mica puoi protestare sui denti d’oro e le mercedes e le collane e tutto ciò. I rom fanno paura, che quando faccio i sopralluoghi con qualcun altro, gli altri mi chiedono ma ci possiamo entrare?, ma possiamo scendere dalla macchina?, ma è sicuro allontanarci dalla macchina?, e io dico sisi ma mica li convinco del tutto. I rom fanno paura, ma non è mica che vogliono fare paura, che, anche quando vado da sola a fare i sopralluoghi, vado e scendo dalla macchina e giro, e loro si avvicinano a chiedere quando puliamo e quando facciamo il campo nuovo e quando portiamo l’acqua, e ci mancherebbe che non s’avvicinassero se entri nel loro spiazzo anche se abusivo, ma non fanno paura e nemmeno ci provano. Mica come certi cittadini, di quelli non rom, eh, che sbraitano e minacciano quando vai a sopralluogare, e col cazzo che ci vado da sola. Ma comunque, detto ciò.

I rom, però, non rubano i bambini, cazzo. Non hanno mai rubato bambini, qua. Quindi, stamattina, sentire che anche nella città dove lavoro sta dilagando questa stronzata pericolosissima senza un cazzo di fondamento nè nella storia nè nella cronaca, m’è venuta paura. Tra l’altro, ieri mattina c’è stata un’operazione straordinaria di polizia o carabinieri o tutt’e due in tutta la Sardegna, che son piombati con gli elicotteri e le camionette nei campi di tutta l’isola a controllare tutto. Ne hanno trovato irregolarità, eh. Tutti o quasi coi documenti a posto, ma qualcuno non aveva i bambini a scuola, qualcuno ce li aveva la nonna e non la mamma o viceversa, un po’ di refurtiva qua e là. Un po’ come se controllassero un equivalente numero di sardi non rom, più o meno.

Read Full Post »

Truffa?

Ogni tanto la tv mi resta accesa, in genere su raitre, che altrove guardo solo montalbano su raiuno quando c’è. Ma di solito su raitre, e così oggi. E adesso c’è in onda Mi manda raitre, e c’è questa tipa infuriata perchè ha comprato per tipo 2.500 euri due lettini miracolosi, che guariscono da ogni male, che eliminano la necessità della dialisi, che curano la cervicale, che curano tutto quello che si può pensare. Un video immortala ‘sta gente nel negozio mentre assiste alla dimostrazione. Uno sta nel lettino e tutti attorno strillano ceragen ceragen ceragen o roba del genere. Il tizio guarisce. La gente compra. Ora ‘sta tipa strilla e rivuole indietro i soldi, e chiede ai venditori se qualcuno di loro è dottore. Ora. Ora mi spiego perchè il nano prende tutti ‘sti voti, tra l’altro.

Ma è possibile che esista _una_ persona talmente idiota da comprare un letto che massaggia e scalda e guarisce da tutto? ecco, ce n’è più d’una. No, davvero. Secondo me c’è un limite, secondo me una roba del genere non è “pratica ingannevole”, che per essere pratica ingannevole una roba dev’esser credibile, tipo lo yogurt che fa cagare, che è una cosa possibilissima e la marcuzzi è credibilissima, e se non funziona poi c’hai ragione a chiedere il rimborso. Ma se mettessi su un allevamento di asini e li vendessi a 10.000 euri l’uno dicendo che volano, e la gente me li comprasse, no dico, sarei io ingannevole o loro imbecilli?

Read Full Post »

Mi fa strano esser d’accordo con Soru, epperò qua c’ha un bel po’ di ragione. E riporto una frase, soprattutto, “Anche la Sardegna, tra l’altro, esporta 470mila tonnellate di rifiuti tossici: rifiuti smaltiti in altre regioni d’Italia”, e sono acidi, batterie, olii esausti, eternit, per dire. Quindi, ecco, per dire, prima di strillare che ognuno si smaltisca i rifiuti propri, senza nessuna eccezione, si decida dove realizzare in Sardegna gli impianti necessari.


Read Full Post »

Older Posts »